Post Single Page

You’ve got this.

Sara

In Esperienze Posted

Nel novembre del 2015, ho cambiato l’immagine di sfondo al pc che ho a Siracusa. Da allora, è rimasta la stessa; la ritrovo ogni volta, a ogni ritorno. Con il tempo me ne dimentico, e appena rientro nella mia camera e accendo lo schermo la rivedo lì a ricordarmi com’è andata.
Prima di quella, avevo una splendida fanart di un videogioco che amo. Un giorno, nel periodo in cui tutto è cambiato, ho deciso di darmi un incoraggiamento; qualcosa che fosse lì a dirmi che ce l’avrei fatta.
Era solo una scritta: “You’ve got this.
Che potremmo tradurre con “ce la farai“, o “ne sei capace”, anche se letteralmente sarebbe “ce l’hai”, e meno letteralmente “possiedi la situazione”, che è la mia traduzione personale.
Gli anni sono passati in un soffio, mentre mi davo da fare come non avevo mai fatto. Se tornassi indietro nel tempo e mettessi una mano sulla spalla della me di prima, dicendole cosa ha conquistato poi, lei (dopo essersi ripresa dalla paura di vedermi) non mi crederebbe mai. Eppure eccomi qui, ancora con tanto da fare, ma qui.
Ormai, quando torno in quella stanza, è come se io e la scritta ci scambiassimo cenni d’intesa. Eh, lo so, dice lei, non era per niente facile, però ce l’hai fatta; eh sì, dico io, ma pensa a quanto ancora serve; eh, però, dice lei, you’ve got this.
Fino a che punto, devo ancora scoprirlo. Ma fin qui, in effetti, ce l’ho.